Osteopatia

L’osteopatia si occupa prevalentemente di problemi strutturali e meccanici di tipo muscolo-scheletrico a cui però si associano alterazioni funzionali degli organi e visceri e del sistema cranio sacrale. L’osteopatia ha un approccio olistico del corpo umano per cui, così come problemi muscolo-scheletrici possono causare un problema organico-viscerale, allo stesso modo problemi organico-viscerali possono manifestarsi con dolori muscolo-scheletrici.
SI dimostra efficace per curare disturbi assai diffusi e persistenti ome: cervicalgie, sciatalgie, lombalgie, artosi , cefalee, dolori articolari e muscolari, stanchezza cronica, nevralgie, affezioni congenite come otiti e sinusiti….
Esistono quattro approcci differenti:
Strutturale: cioè manovre di rilasciamento delle articolazioni e dei muscoli. Ha effetti oltre che meccanici anche biochimici in quanto favorisce il corretto scambio di fluidi nelle zone trattate
Fasciale: Si lavora direttamente sul muscolo o sulla fascia muscolare per ottenere un rilassamento dei tessuti miofasciali allo scopo di alleviare i dolori muscolo scheletrici e i dolori o le tensioni nella fascia
Viscerale: Ristabiliscono la mobilità e la vitalità di un organo, stimolandolo a recuperare, sia in ambito meccanico che biochimico, la sua corretta funzionalità digestiva o di assorbimento o di espulsione
Craniale: agiscono sul movimento fra le ossa del cranio, con risultati positivi a livello delle ossa, del sistema nervoso, delle meningi e del liquido cefalorachidiano. Questo ha effetti sulla vitalità generale dell’organismo.
.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close